Crea sito

A New World

Posted on 28 Febbraio 2018


Nelle strade di Ivrea si respira ancora quell’odore inebriante di agrumi che ci colmava gli animi di festa nei giorni di Carnevale. Ma per il reparto Terra dei Ghiacci non c’è stato tempo per i festeggiamenti, una grande impresa li aspettava: il trasloco del magazzino.

Ebbene sì, dopo tante minacce e parole pesanti è arrivato l’ordine definitivo dall’amministratore dei bene della diocesi di Ivrea: “Dovete sgomberare il vostro magazzino e andarvene”. Il magazzino in questione, è un tetro sotterraneo della sede di un settimanale di Ivrea, cosparso di topi e trappole al punto che si narra che Harrison Ford in persona venne a visitarlo, per utilizzarlo come spunto in uno dei suoi film di Indiana Jones. Non è quindi ben chiaro per quale motivo la diocesi abbia preteso la restituzione di questo locale in maniera tanto perentoria.

Ma i fatti sono i fatti e a nulla sono valsi i tentativi di trattare da parte dei capi reparto. Da un giorno all’altro, il reparto TdG è stato cacciato dal suo magazzino. Ma ciò non ha scalfito gli animi delle nostre guide e dei nostri esploratori. Si sono rimboccati le maniche, e da una situazione di difficoltà, dopo essere stati cacciati da un posto, hanno lavorato sodo per crearne uno nuovo, adatto alle loro esigenze, sotto il teatro della parrocchia di San Lorenzo e nel fienile sopra alla sede di clan (un immenso grazie a don Arnaldo). D’altronde, lo diceva anche BP: “Se un magazzino non c’è, inventalo” no? O forse era un po’ diversa… Fatto sta che in tre attività e un’uscita, i repartari, lavorando anche sotto la neve, sono riusciti a spostare una quantità di pali, assi e plance pari a 15 quintali di legna, oltre a pentolame vario, fornelli, bombole del gas e attrezzi di diverso genere. Insomma, una di quelle situazioni in cui si può dire: “Volere è potere”.

Da tutto ciò il reparto ne ha ricavato una grande soddisfazione e fiducia nelle proprie capacità, a discapito di un po’ di mal di schiena. D’altronde, come ha dichiarato la capo reparto a impresa conclusa, spostare pali tutto il giorno e dormire sul pavimento non è una grande idea.

Guido, Ivrea